Ovodonazione

Ovodonazione

Uno dei principali problemi che riscontriamo oggi tra i pazienti che si rivolgono a noi, è il ritardo con cui molte donne o coppie programmano la gravidanza.

Con il passare degli anni, la qualità e la quantità degli ovociti diminuisce, quindi più si invecchia, più è difficile rimanere incinta naturalmente.

In questi casi, i trattamenti di fecondazione in vitro con una cellula uovo di una donatrice possono permettere alla paziente di ottenere la gravidanza.

La donazione di ovociti è uno dei trattamenti più efficaci nella riproduzione assistita e si realizza nella stretta osservanza dei requisiti stabiliti dalla normativa applicabile, il che implica, oltre al limite di età delle donatrici, tra i 18 e i 35 anni, la realizzazione di esami ginecologici, ormonali e genetici e l’anonimato sia delle donatrici che delle riceventi.

Quali sono le fasi del trattamento?

  • Preparazione endometriale: Lo scopo di questo processo è quello di preparare l’utero per accogliere l’embrione (o gli embrioni) attraverso la somministrazione di farmaci.
  • Transfer embrionale: Il processo non richiede sedazione ed è indolore. I nostri ginecologi effettuano il transfer dell’embrione o embrioni, utilizzando un sottile catetere e sotto monitoraggio ecografico che consente di individuare la zona più appropriata dell’utero per depositarli.
  • Test di gravidanza: 12-14 giorni dopo il transfer si dovrà effettuare un test di gravidanza. Un esame del sangue permetterà di avere informazioni sul pronostico di gravidanza, nonché sulla possibilità di una gravidanza gemellare.
  • Vitrificazione: Si tratta del processo di congelamento ultraveloce degli embrioni in esubero con sostanze crioprotettive, passando da una temperatura di coltura di 37º ad una temperatura di crioconservazione di -196º, conservandoli in azoto liquido nella nostra biobanca per tutto il tempo necessario e mantenendo le cellule intatte per un uso successivo.

Ovodonazione + Fenomatch

Nel UR Vistahermosa utilizziamo la Fenomatch Platform, una piattaforma innovativa mediante la quale il nostro team di medici ed embriologi seleziona in modo oggettivo e scientifico il donatore ideale per ogni paziente.

Biobanca

Secondo la normativa è definita biobanca un’entità che non ha scopo di lucro e raccoglie campioni biologici a fini diagnostici o investigativi, seguendo rigorosi controlli di qualità. Nelle nostre biobanche è depositata una raccolta di campioni di DNA, unica in tutto il paese, di pazienti sterili che volontariamente, e da diversi centri spagnoli, cedono i loro campioni per la ricerca scientifica. In queste biobanche è depositata un’altra collezione di campioni di DNA di donatori al fine di recuperarne la mappa genetica senza interferire sul loro anonimato. Nonostante le scarse probabilità, qualora in futuro si presentasse un problema legato a qualche patologia, grazie alla conservazione dei campioni potremmo studiare il DNA in modo da valutare il neonato dal punto di vista genetico, garantendo una maggiore sicurezza e tranquillità riguardo alla nascita e allo sviluppo del bambino. Questo servizio è gratuito e garantisce l’accesso ai campioni dei destinatari per un periodo di tempo indefinito. Per richiedere il campione, sarà sufficiente un rapporto medico ufficiale che verrà valutato dai nostri genetisti.

UR Vistahermosa: un programma di ovodonazione diverso

8 aspetti rendono differente il programma di ovodonazione del UR Vistahermosa:

  • Sicurezza e affidabilità, giacché il centro si trova in un contesto ospedaliero.
  • Noi assicuriamo il trasfer degli embrioni, non il numero di follicoli o ovociti.
  • Non condividiamo donatore.
  • Trasferiamo gli embrioni principalmente quando arrivano allo stadio di blastocisti (5° giorno di coltura) al fine di migliorare la selezione degli embrioni e il tasso di impianto.
  • Congeliamo solo embrioni in esubero con un alto potenziale di impianto.
  • Preserviamo totalmente l’anonimato della donatrice e delle ricevente.
  • Siamo in grado di reperire donatrici con facilità, ad eccezione dei fenotipi rari.
  • Siamo dei veri e propri pionieri, in quanto abbiamo capito da subito l’importanza di disporre di una biobanca deputata alla raccolta di gameti con diverse caratteristiche fenotipiche.

Qual è l'efficacia dei trattamenti con ovociti di donatrici?

L’ovodonazione è uno dei trattamento di riproduzione assistita che più soddisfa il desiderio di maternità di molte persone. Il suo elevato tasso di successo raggiunge il 95% dopo due cicli trasferendo due embrioni, mentre si limita a meno del 10% il tasso di gravidanze multiple. Inoltre, questo alto tasso è indipendente dall’età della donna, l’unico requisito è, infatti, avere un utero sano e una buona salute, ciò rende l’ovodonazione un metodo eccezionale per le donne che non hanno avuto successo sottoponendosi a trattamenti convenzionali.