Fallimenti di impianto

Fallimenti di impianto

Il fallimento di impianto consiste nell’assenza di gestazione dopo 2 transfer di 2 embrioni di buona qualità, sia freschi che vitrificati.

In questi casi, quando non si ottiene la gravidanza, si raccomanda un trattamento speciale per migliorare l’impianto endometriale nonché una migliore selezione dell’embrione da trasferire.

Cause

Le cause del fallimento di impianto sono molteplici. Tra le cause principali troviamo:

  • Età
  • Abitudini sociali
  • Abitudini che causano squilibri ormonali
  • Immunologia della paziente
  • Fattori anatomici
  • Fattori genetici
  • Iatropatie

In questi casi, ci sono diverse tecniche e trattamenti che possono aiutare ad ottenere la gravidanza.

Selezione embrionale

La selezione degli embrioni più adatti al trasfer è la cosa più importante per ottenere la desiderata gravidanza. Questa situazione può essere risolta in 2 modi completamente innovativi:

  • Time-lapse (Geri, EmbryoScope). L’uso di questa tecnologia permette una migliore selezione degli embrioni secondo i parametri cinetici (di evoluzione) dell’embrione durante la sua coltura nell’incubatore.
    Grazie al time-lapse, l’embrione continua la sua evoluzione nello stesso terreno di coltura, senza che sia necessario studiarlo al di fuori di esso. Ciò permetterà una migliore selezione degli embrioni.
  • PGD con la tecnica Next generation sequencing (NGS). Questo sistema ci permette di analizzare i 24 cromosomi di un embrione in meno di 12 ore e di trasferire quelli che non presentano anomalie cromosomiche (in studi recenti è stato dimostrato che in pazienti con una buona prognosi e di 32 anni, il tasso di anomalie genetiche nei loro embrioni è del 45%). Con questa tecnica i tassi di impianto nel primo ciclo aumenteremo del 75% e inoltre ridurremo l’incidenza degli aborti dal 26% all’8-10%. Nei casi di transfer di embrioni problematici a causa di cervice anatomicamente alterata-stenotica o di pazienti eccessivamente stressate o nervose, praticheremo una leggera sedazione per migliorarne le condizioni.

Studi sulla trombofilia

A volte è necessario realizzare uno studio per individuare la presenza di disturbi della coagulazione in pazienti con fallimenti d’impianto.

Escludere la presenza di endometriosi

Ecografie vaginali

Per ottenere una buona interlinea endometriale, si devono eseguire ecografie vaginali seriali con l’obiettivo di aumentare la dose di estrogeni (per via orale e vaginale), vasodilatatori (Sildenafil, Pentossifillina) e fattori stimolanti le colonie di granulociti (GCSF).

Miglioramento dello stato immunitario

Studio della situazione immunologica dei pazienti al fine di ottenere l’impianto dell’embrione. In questi casi ricorriamo a:

  • Trattamenti con Intralipid, che riducono la risposta immunitaria.
  • Utilizzo di corticosteroidi.
  • Trattamenti con immunoglobuline per via endovenosa.

Uso di anticoagulanti

Somministrazione sottocutanea di eparina, occasionalmente associata all’acido acetilsalicilico.

Endometriosi

In caso di endometriosi, presomministrare analoghi dell’ormone LH durante il trattamento.

Idrosalpinge

In caso di idrosalpinge, considerare asportazione o occlusione delle tube.

Stimolazione endometriale

Migliorare la stimolazione endometriale con scratch prima del trasfer di embrioni e somministrazione dell’ormone della crescita.

Livelli di TSH e T4

Attenzione ai livelli di TSH e T4 e alle concentrazioni di vitamina D

Livelli di progesterone

Bisogna fare attenzione ai livelli di progesterone durante la fase di preparazione endometriale o durante il trasfer di embrioni.

Anomalie dello sperma

Nel caso in cui il vostro partner presenti anomalie dello sperma, procederemo ad una selezione degli spermatozoi prima della fertilizzazione utilizzando la tecnologia MACS, conosciuta come colonne di annessina. Grazie a questa tecnica possiamo eliminare gli spermatozoi apoptotici (cioè non adatti) ai fini di una buona fecondazione.

Embrioni allo stadio di blastocisti

Parallelamente, nel nostro programma di ovodonazione e nei fallimenti d’impianto, in genere, procederemo a trasfer di embrioni allo stadio di blastocisti per migliorare l’impianto ed ottenere una migliore selezione e sincronizzazione endometriale.

Hatching assistito

In caso di transfer di embrioni congelati e nelle donne attempate (oltre i 40 anni) si realizzerà l’hatching assistito.